L’AMORE TRASFORMA LE PERSONE…

IN GIGANTI

Gli sposi: Giulia e Gabriele
Fotografo: Alessandro Baglioni – Testo: Vanessa Bellan

Cerimonia: Chiesa di Santa Croce
Aperitivo: Castello di Populonia (Momenti Conviviali di Paola Picchi) Livorno
Ricevimento: Calafelice, Marina di Scarlino

Sarebbe bello immaginare un mondo in cui le persone sono grandi quanto l’amore che provano. Un luogo in cui gli esseri umani si differenziano in “piccoli giganti” e “grandi giganti”, a seconda della quantità di amore che portano dentro di sé: più il livello d’amore cresce, più quella persona si eleva, diventando tanto alta da toccare le nuvole.
Un posto in cui tutti noi siamo l’estensione perfetta del nostro amore.
Quando poi questo sentimento subisce una battuta d’arresto anche noi ci fermiamo, non cresciamo più e nei giorni in cui perdiamo tempo a odiare ecco che ci abbassiamo rapidamente.
Se un luogo così esistesse davvero, probabilmente i bambini sarebbero più alti degli adulti e tutti si impegnerebbero ad amare un po’ di più, perché finalmente capirebbero quanto l’odio renda piccola una persona.
In un mondo così, si dovrebbero costruire nuove chiese, nuovi comuni, tutti i luoghi in cui si celebra il per sempre, e dovrebbero essere luoghi giganteschi, per poter ospitare gli sposi nel giorno del loro matrimonio.
Due giganti contesi tra cielo e terra: il velo di lei che s’impiglia nei tetti delle case, la vista di lui appannata dalle nuvole, la mano di lei a sfiorare gli alberi, il piede di lui che schiva un lago senza bagnarsi la scarpa.
Forse da qualche parte esiste un pianeta governato da questa legge e forse è stata stabilita proprio osservando i matrimoni del nostro mondo, in cui nessuno diventa veramente più alto, eppure i due sposi sembrano puntualmente giganteschi.

Grazie a Giulia e Gabriele, che, per un effetto ottico, in quella foto sembrano due giganti: il loro amore lo sarebbe comunque anche senza effetti speciali.

[wysija_form id=”1″]

Copyright 2016 © Alessandro Baglioni - AB World Studio - Via Aurelia Nord 219, Grosseto - Tel. +39 335 332889 - P.Iva 01062790538