CIÒ CHE VEDI

È ESATTAMENTE CIÒ CHE DOVEVI VEDERE

Wedding Photographer: Alessandro Baglioni
Ceremony: L’Andana, Tenuta La Badiola – Reception: L’Andana, Tenuta La Badiola

Ho avuto l’opportunità di lavorare a un servizio fotografico di un matrimonio in stile barocco all’Andana, una location molto suggestiva della nostra Maremma in cui erano presenti quattro figuranti con delle grandi maschere barocche che richiamavano l’atmosfera dei banchetti aristocratici.

Tornato in studio, mentre sistemavo le foto, sono rimasto a fissare quella in cui una maschera sembra camminare verso l’obbiettivo, anzi, più che camminare sembra ballare sorridente in mezzo agli altri.

In quel momento mi è passato per la testa il classico pensiero: “Chi sa chi ci sarà dietro quella maschera e se sarà davvero così felice? Magari odia pure ballare”… e se invece le cose non fossero così diverse da come appaiono? Vogliamo trovare milioni di significati nascosti e se invece quella persona si sentisse più se stessa che mai indossando quella maschera e ballando a un matrimonio di quanto non lo sia quando ripone il travestimento nell’armadio? E se non fosse sempre vera quella storia che “l’apparenza inganna”?  Io credo più al fatto che l’apparenza va saputa guardare, bisogna trovare la voglia di capirla. Scorrevo le fotografie totalmente assorto in questa riflessione fin quando sono capitato in quella dove i due sposi liberano le colombe in volo, gesto che, secondo la tradizione, sarebbe un simbolo di pace e fedeltà.

E se invece fosse solo quello che si vede?

Un volo libero insieme verso l’ignoto… uscire dalle nostre gabbie e attraversare i cieli del mondo e, forse, proprio per questo aver poca pace ma non importa. Meglio essere liberi e in pericolo insieme che in gabbia e tranquilli da soli.

Quello che voglio dire è che a volte dietro le quinte non c’è proprio niente perché tutti gli attori sono già sul palco. Noi invece siamo così sicuri che ci sia dell’altro nascosto tra quei tendoni rossi che va a finire guardiamo con poca attenzione ciò che abbiamo sotto gli occhi. Certe volte la verità è lì e solamente lì, ad un palmo dal nostro naso.

Abbiamo spesso tutte le risposte a portata di mano ma ci sembra così strano che sia tutto così semplice che puntualmente non riusciamo a vederle.

Ci hanno imposto quella logica strana secondo la quale la vita è complicata, controversa, macchinosa e noi inconsciamente ci siamo rassegnati all’idea che non esista più niente di semplice e scontato. Preferisco pensare che a volte non ti devi neppure sporgere, ciò su cui hai posato gli occhi è esattamente quello che dovevi vedere.

Grazie a Andrej e Jule che mi hanno ricordato che ci sono volte in cui l’apparenza non inganna.

[wysija_form id=”1″]

Copyright 2016 © Alessandro Baglioni - AB World Studio - Via Aurelia Nord 219, Grosseto - Tel. +39 335 332889 - P.Iva 01062790538