LE FOTOGRAFIE SANNO

QUELLO CHE NON DOBBIAMO PERDERCI

Gli sposi: Filomena e Marco
Fotografo: Alessandro Baglioni – Testo: Vanessa Bellan

Cerimonia: Palazzo dei Priori, Volterra – Ricevimento del matrimonio: Borgo di Colleoli Resort, Pisa

Le fotografie hanno la capacità di fermare il tempo.
Fanno in modo che due persone si abbraccino per sempre, che brindino all’infinito e che si sorridano senza soluzione di continuità.

Allo stesso modo, accelerano le emozioni: uno scatto può travolgerti e inondarti di sentimenti contrastanti. Guardando una foto puoi piangere e ridere insieme, puoi rivivere quello che hai provato in quell’occasione o anche ripercorrere quel momento ancor più intensamente che nella realtà.
La fotografia ti blocca e al tempo stesso ti spinge lontano, con una forza uguale e contraria.


Non si capisce se ti riporta nel passato o se porta il passato nel futuro.
Le foto sciolgono i dubbi della mente:
“È stato davvero così bello?” Ti chiedi.
“Sì, lo è stato davvero.” Ti sussurra la foto in cui cammini verso l’altare.

La mente si annebbia e a volte gioca dei brutti scherzi, sono le foto a salvarci.
Le foto sono un’estensione della nostra memoria, una forza in più, una prova di tutto il bello che c’è stato. Le grandi foto vedono e immortalano ciò che tu, vivendo in prima persona, non puoi vedere.
Le grandi foto ti portano a dire: “Grazie a voi ho evitato di perdermi molte cose.”

Così quando un giorno, la famiglia si riunirà e qualcuno rivendicherà di aver messo il lucidalabbra a quella piccola donna, la sposa potrà aprire il suo album di nozze, sfatare quanto detto, e poi, nel ricordo, sposarsi di nuovo e tutti coloro seduti al tavolo saranno, nuovamente, degli emozionatissimi invitati.

Grazie a Marco e Filomena, che mi hanno ricordato di come le foto siano un allenamento per la mente e per l’anima.

[wysija_form id=”1″]

Copyright 2016 © Alessandro Baglioni - AB World Studio - Via Aurelia Nord 219, Grosseto - Tel. +39 335 332889 - P.Iva 01062790538