VOGLIO VIVERE PER SEMPRE

DI TROPPO AMORE

Gli sposi: Emanuela e Samuele
Fotografo: Alessandro Baglioni – Testo: Vanessa Bellan

Cerimonia: Immacolata Concezione, Roselle – Ricevimento: Agriturismo Podere Santa Maria, Paganico – Grosseto

Immagina che ogni mattoncino della Lego sia un momento della tua vita.

È fin troppo chiaro che, per costruire noi stessi, non utilizzeremo tutti i mattoncini che possediamo.

Perché noi non siamo la rappresentazione perfetta e impeccabile di tutta la nostra vita, ma una scultura bellissima di tutti quegli attimi che la vita ce l’hanno completamente cambiata.

Abbiamo indossato milioni di colori, ma se è una Dama Gialla a essere cresciuta al nostro fianco e ad avere il nostro stesso sorriso, nessuno potrà cambiare il colore della bandiera che teniamo alta.

Ci siamo persi in molti abbracci, ma ce n’è sempre uno che ti fa prendere la rincorsa e rimanere con i piedi sospesi per aria e sarà solo quella la stretta che disegnerà le nostre braccia.

Abbiamo ballato tutte le coreografie delle nostre canzoni preferite, ma tra tutti quei giri, c’è sempre una posa che ci fa sentire perfetti ed è quella che useremo quando ci chiederanno di restare immobili.

Abbiamo alzato gli occhi al cielo per guardare ogni cosa, le stelle, la luna, gli aerei, i fuochi d’artificio, la forma delle nuvole, il volo degli uccelli, eppure se per nostra mano abbiamo invaso l’orizzonte di palloncini colorati, toccare il cielo con un dito equivarrà a lasciare di nuovo la presa dell’altro capo del filo.

Abbiamo disperso baci sulla terra, sfiorato labbra, morso guance, ma la scelta del contorno del nostro sorriso c’è stata solo dopo aver baciato la bocca giusta: da quel momento abbiamo iniziato a muovere tutta la parte inferiore del viso in maniera diversa e così anche le parole sono uscite fuori più tondeggianti, piene, spesse, mai più casuali e facilmente trascurabili.

Noi siamo tutti quei momenti in cui abbiamo amato talmente tanto da arrivare a credere che potesse essere troppo.

Noi siamo tutti quegli istanti in cui il “troppo” amore ci ha portarti a pregare che questo sentimento continuasse a crescere.

Grazie a Emanuela e Samuele, che mi hanno ricordato che non è mai “troppo” quando si tratta di amore.

VOGLIO VIVERE PER SEMPRE

DI TROPPO AMORE

The Bride: Emanuele – The Groom: Samuele
Wedding Photographer: Alessandro Baglioni – Story teller: Vanessa Bellan

Ceremony: Immacolata Concezione, Roselle – Reception: Agriturismo Podere Santa Maria, Paganico – Grosseto

Imagine that each Lego piece is a moment of your life.

It becomes all too clear that in order to construct ourselves, we do not use all of the pieces that we possess. Because, we are not a perfect and flawless representation of our lives, but a beautiful sculpture of all of those moments that life transformed.

We have worn a million different colors, but if a Yellow Lady has grown up by our side with our same smile, no one will be able to change the color of the flag we hold high.

We have gotten lost in many hugs, but there is always that one that keeps you running, leaving you with your feet suspended in mid-air.

That hug will be the one that will design our arms.

We have danced the choreography to our favorite songs, but among all of those moves, we find our perfect pose. We strike that particular pose every time they tell us to freeze.

We have raised our eyes to the sky to watch everything possible, the stars, the moon, airplanes, fireworks, the shapes of clouds, birds in flight, and although by our own hands, we have invaded the horizon with colorful balloons, to touch the sky with a finger would mean letting go of our grip on the other end of the string.

We have scattered kisses, touched lips, and bitten cheeks, but the choice of the outline of our smile came only after having kissed the right mouth. From that moment on, we began to move the entire lower part of our face in a different way, and then, even the words that came out of our mouths, did so in a rounder, fuller, thicker manner, never again in a random or casual way.

We are all of those moments in which we have loved so much that we believe we could have loved too much.

We are all of those instants in which “too much” led us to pray that this feeling would continue to grow.

Thank you to Emanuela and Samuele who reminded me that it is never “too much” when dealing with love.

[wysija_form id=”1″]

Copyright 2016 © Alessandro Baglioni - AB World Studio - Via Aurelia Nord 219, Grosseto - Tel. +39 335 332889 - P.Iva 01062790538