ANCHE L’ARIA PROFUMA DI MATRIMONIO

Gli sposi: Barbara e Alessandro
Fotografo: Alessandro Baglioni – Testo: Vanessa Bellan

Cerimonia: L’Andana, Tenuta La Badiola – Ricevimento: L’Andana, Tenuta La Badiola

Nelle vita ci imbattiamo spesso in cose il cui profumo è così particolare che resta impresso indelebilmente nella nostra memoria come accade per un’emozione intensa.

L’aroma della cioccolata calda in pieno inverno, l’odore di salsedine sulla pelle dopo una giornata di mare, quello intenso dei campi di lavanda.
Spesso, però, non sono solo gli oggetti o le persone ad avere un profumo proprio; capita di attribuire un odore preciso anche alle situazioni.
E allora mi viene spontaneo domandarmi:
Chissà quanti profumi è in grado di sprigionare un matrimonio? L’amore ha un unico odore? La navata che percorre la sposa profuma di terra o di ricordi? I fiori del bouquet hanno perso la loro fragranza essenziale e hanno assorbito quello di chi li lancerà?

I pensieri dello sposo sono il prolungamento del profumo del suo shampoo, o continuano a rievocare quello del balsamo della sposa?
Inizi a scorrere le foto e ti rendi conto che ogni scatto sprigiona un profumo intenso di felicità.
I bambini che ridono a bordo piscina, il bacio sul primo gradino della scalinata, le candele sui tavoli, i vestiti delle damigelle, le strette di mano tra gli ospiti e tutti gli abbracci.
Ogni dettaglio ha una sua essenza, ma ognuno di loro partecipa alla creazione di un profumo più grande, più intenso, più ricco: quello dell’amore che finisce bene.
Le fragranze memorabili della nostra vita hanno visto la loro creazione nei giorni migliori della nostra esistenza e sono passati dal naso, senza fermarsi nella gola ma proseguendo lungo tutti i polmoni, perché a furia di deglutire sempre nuovi discorsi, la gola perde gli odori da cui è stata invasa, mentre i polmoni restano intrisi di un profumo per sempre, così che respirando a fondo se ne ritorni a percepire la presenza.

Grazie ad Alessandro e Barbara che mi hanno ricordato che puoi chiudere gli occhi, tapparti le orecchie e continuare comunque a sentire e vedere tutto il bello che possiedi.

LOVE IS IN THE AIR

The Bride: Barbara – The Groom: Alessandro
Wedding Photographer: Alessandro Baglioni – Story teller: Vanessa Bellan

Ceremony: L’Andana, Tenuta La Badiola – Reception: L’Andana, Tenuta La Badiola

In our lifetimes, we frequently encounter aromas with such a particular fragrance that the scent remains indelibly imprinted in our memories, similar to those moments in which we live intense emotions.

The aroma of hot chocolate in the middle of winter, the smell of salt on your skin after a day at the beach, the intense fragrance of lavender fields. However, not only do objects or people have their own significant fragrances, we oftentimes attribute a precise odor to certain situations.

This leads me to wonder: is it possible to define the many revealing aromas of a wedding? Does love have a unique odor? As the bride walks down the aisle, does she smell the scents of the earth or of her memories? Have the flowers in the bridal bouquet lost their essential aromas to absorb the perfume of the woman who will eventually toss it?

Are the thoughts of the groom an extension of the smell of his shampoo, or do they continue to recall that of the bride’s hair conditioner? You begin to observe the photographs and you realize that every single snapshot releases an intense aroma of happiness. Children laughing near the edge of the swimming pool, the kiss while standing on the first step of the staircase, the candles on the tables, the bridesmaids’ dresses, the handshakes among guests and all of the hugs. Every detail has its essence, but each one participates in the creation of a larger aroma, more intense, richer: that of a great love story with a happy ending.

The memorable fragrances of our lives were created on the very best days of our existence. They travelled from the nose, without stopping in the throat, to invade our lungs. In our haste to constantly, swallow new theories, the throat loses all of the odors that pass by, while our lungs remain soaked in a perfume, forever. In this way, when one breathes profoundly, one can return to perceive the presence of such aromas.

Thank you to Alessandro and Barbara who reminded me that you can close your eyes and close your ears, yet, nevertheless, continue to smell and see all of the beauty you possess.

Copyright 2016 © Alessandro Baglioni - AB World Studio - Via Aurelia Nord 219, Grosseto - Tel. +39 335 332889 - P.Iva 01062790538